Un elicottero AW139 del 118 è precipitato tra L'Aquila e Campo Felice: 6 morti

Un elicottero AW139 del 118 è precipitato tra L'Aquila e Campo Felice: 6 morti

Secondo le prime ricostruzioni, l'elicottero è caduto da 600 metri di altezza dopo aver imbarcato un ferito su una pista da sci a Campo Felice: non era tra i mezzi impegnati all'Hotel Rigopiano

Sciagura aerea nei cieli dell'Abruzzo. Un elicottero AgustaWestland AW139 marche EC-KJT del 118 della Regione Abruzzo è precipitato intorno alle ore 12:00 di martedì 24 gennaio tra il capoluogo L'Aquila e Campo Felice. Secondo le prime ricostruzioni, l'elicottero sarebbe caduto da 600 metri di altezza dopo aver imbarcato un paziente ferito su un campo da sci a Campo Felice. Tutti e sei gli occupanti sono morti nel disastro. 

L'aeromobile è andato semidistrutto nell'impatto, dalle prime immagini (Foto ANSA) si intravede solo parte della trave di coda mentre la cabina appare schiacciata e completamente devastata dallo schianto. 

Al momento non è chiaro se l'AW139 sia precipitato a causa del maltempo che imperversava nell'area, per via di un guasto o dell'impatto con una struttura o un cavo. Tutte le ipotesi sono al vaglio degli inquirenti: le operazioni di soccorso si sono concluse nonostante il clima e la forte pendenza della parete su cui l'aeromobile è precipitato. 

Lo schianto dell'elicottero AW139 del 118 dell'Abruzzo è avvenuto in una zona fortemente innevata e montuosa a circa 1.600 metri di quota in corrispondenza del km 14 della strada statale 696.  "I soccorsi sono arrivati, si vede solo una macchia nera - ha riferitonelle prime fasi del recupero Mauro Cordeschi, direttore degli impianti di Campo Imperatore, che ha raggiunto la zona coi soccorsi - ma non è una bella situazione a vedersi".

Il relitto dell’elicottero, secondo le prime testimonianze, è rimasto a mezza costa sulla ripida montagna. Proprio il maltempo potrebbe avere causato l’allerta di "crash" giunta dall'aeromobile e recepita dalla sala operativa del 118 poco prima dello schianto. Nella stazione sciistica di Campo Felice il cielo è coperto e le nuvole sono bassissime. La temperatura oscilla tra -2 e un grado. 

INCIDENTI ELICOTTERI: AW139 DEL 118 PRECIPITA A CAMPO FELICE

Al momento dell'impatto a bordo c'erano sei persone, 5 membri dell'equipaggio e il paziente, uno sciatore infortunato a una gamba. L'aeromobile, spiegano fonti dei soccorritori all'ANSA, volava in una zona con una fitta coltre di nebbia e nuvole basse. Si è sentito uno schianto ed ora si sta cercando di localizzare l'elicottero, ma le operazioni sono rese difficili dalle condizioni meteo avverse. 

Sul posto è giunto anche un elicottero HH212 dell'Aeronautica Militare del 9° Stormo di stanza a Grazzanise (Caserta). 

INCIDENTI ELICOTTERI: PRECIPITA AW139 IN ABRUZZO

L'elicottero del 118 precipitato è un AgustaWestland AW139, era di stanza a L'Aquila e sarebbe scomparso dai radar in provincia dell'Aquila. Secondo le prime informazioni, l'aeromobile avrebbe lanciato il segnale di crash mentre si trovava in località Casamaina, nel comune di Lucoli, nei pressi della piana di Campo Felice.

Alcuni testimoni dicono di aver sentito un boato, non è chiaro se prima o dopo l'impatto.

L'elicottero del 118 non era tra quelli impegnati per i soccorsi per la valanga che ha travolto l'hotel Rigopiano ma era in azione per una normale operazione di soccorso. Sarebbero già partire delle squadre di soccorso, ma per la nebbia - secondo le ultime novità - non sarebbero riuscite a localizzare il velivolo.

L'Agenzia nazionale sicurezza del volo (ANSV) ha aperto un'inchiesta e ha già disposto l'invio di un proprio ispettore sul luogo dell'incidente

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Helipress iscriviti alla nostra newsletter