AgustaWestland, via alla produzione dell'AW169

AgustaWestland, via alla produzione dell'AW169

Il primo esemplare del nuovo elicottero da 4.5 tonnellate si trova nella catena di assemblaggio finale di Vergiate. Le prime consegne inizieranno nel secondo trimestre del 2015

La produzione su vasta scala del nuovo elicottero AgustaWestland AW169 è iniziata. Lo annuncia la casa anglo italiana, parte di Finmeccanica, in un comunicato stampa. Si tratta di una svolta fondamentale per il progetto dell'ultimo nato della Family del segmento da 4.5 tonnellate: il primo esemplare si trova attualmente nella catena di assemblaggio finale di Vergiate, mentre le prime consegne scatteranno nel secondo trimestre del 2015.

L'aeromobile di nuova generazione di AgustaWestland, in attesa della certificazione EASA, è il primo aeromobile nella sua classe di peso ad entrare nel mercato internazionale negli ultimi 40 anni. Il programma di test in aria dell'AW169, portato avanti con quattro prototipi, ha accumulato fino ad oggi oltre 1.200 ore di volo, grazie alle prove effettuate tra l'Italia, il Regno Unito e gli Stati Uniti.

Per saperne di più: 2015, l'anno dell'AW169

Nel video: AW169: rivoluzione nel segmento 4.5 tonnellate

AW169 TRA ITALIA, STATI UNITI E REGNO UNITO

Proprio negli States è prevista una seconda catena di montaggio (a Philadelphia), mentre lo stabilimento di Yeovil, nel Regno Unito è già pienamente parte del progetto: nella fabbrica britannica vengono infatti prodotti le pale del rotore principale e il sistema di trasmissione del rotore di coda.

In parallelo all'inizio della produzione su larga scala, AgustaWestland sta procedendo all'ultimazione dei sistemi di addestramento, che saranno ospitati nella Training Academy di Sesto Calende e comprenderanno un full flight simulator level-D e un centro di addestramento maintenance.

AW169: L'ULTIMO NATO DELLA FAMILY AGUSTAWESTLAND

Più piccolo dei “fratelli” AW139 e AW189, l'AW169 rappresenta uno dei punti cardine dell'offerta commerciale di AgustaWestland. L'aeromobile è stato al centro di tutte le principali manifestazioni internazionali degli ultimi anni, dove è comparso più volte anche un mockup della cabina EMS (uno dei segmenti di mercato di riferimento per l'aeromobile). L'AW169 è in attesa di certificazione EASA CS-29 / FAR Part 29 ed è dotato dell'APU mode, una caratteristica che consente di mantenere i sistemi di controllo ambientale, gli equipaggiamenti aeromedicali e i sistemi di comunicazione anche a rotori fermi.

La suite avionica di nuova generazione prevede piena compatibilità con i sistemi NVG (night vision goggles, visori notturni) e comprende pannelli di controllo touch screen. Al momento l'AW169 ha accumulato oltre 120 ordini in tutto il mondo, con un range operativo che spazierà dal trasporto executive al law enforcement, passando per offshore, utility e, naturalmente, l'Elisoccorso.  

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Helipress iscriviti alla nostra newsletter