Finmeccanica ha consegnato il primo AW169 (nel Regno Unito)

Finmeccanica ha consegnato il primo AW169 (nel Regno Unito)

È il primo di sei elicotteri ordinati da Specialist Aviation Services in configurazione Elisoccorso: è la prima consegna ufficiale internazionale della nuova AgustaWestland

Il primo aeromobile della Divisione Elicotteri di Finmeccanica è stato consegnato: il bimotore intermedio AW169, uno dei più attesi dell’industria, è andato a Specialist Aviation Services, leader dei servizi di Elisoccorso nel Paese. Si tratta di una prima assoluta su vari aspetti: l’AW169 è il primo di sei esemplari ordinati dal provider, il primo elicottero ufficialmente consegnato a un cliente internazionale, il primo annunciato dalla nuova AgustaWestland dopo il riassetto di Finmeccanica.

L’Italia arriva quindi seconda sull’asse Yeovil-Samarate, almeno sul piano della comunicazione: per svelare (almeno in via ufficiale) il primo AW169 bisognerà infatti aspettare ancora. L’elicottero è stato opzionato nel nostro Paese tra tre differenti clienti che hanno tuttavia già mostrato la livrea ufficiale in alcune uscite in volo nei cieli dell’Italia settentrionale.

L’elicottero AW169 di Specialist Aviation Services sarà impiegato dal servizio di elisoccorso Kent Surrey Sussex ed è dotato di uno speciale equipaggiamento medicale.

“Siamo fieri di introdurre in servizio nel Regno Unito il nuovo AW169 a sostegno di uno degli operatori di elisoccorso più importanti del paese – ha dichiarato il Direttore Generale di Specialist Aviation Services, Henk Schaeken -. A tale scopo, abbiamo dedicato grande impegno nell’addestramento dei nostri ingegneri e dei nostri piloti per garantire, sin dall’inizio, l’elevato livello di efficacia operativa e di supporto che i nostri clienti si aspettano da noi”.

AW169: LA TECNICA

L'AW169 è stato certificato dall'EASA con standard CS-29. Il via libera della FAA statunitense, che sbloccherà le consegne anche negli States, è invece previsto per i prossimi mesi. Le principali novità dell'AW169 riguardano lo spazio in cabina (l'elicottero può accogliere fino a un massimo di dieci passeggeri), nei propulsori Pratt&Whitney PW210A e nell'adozione di un'APU mode, un'Auxiliary Power Unit, una capacità legata al motore PW210A che consente di utilizzare gli apparati elettrici di bordo (compresi gli aeromedicali, nel caso di allestimento HEMS) anche a rotore fermo. L'elicottero è inoltre il primo della sua categoria ad essere dotato di carrello elettrico retrattile.

L'avionica comprende un cockpit NVG-ready, quindi già adatto all'uso dei visori notturni e tre display da 8 x 10 pollici con tecnologia touch screen e grafica 3D. L'abbattimento del carico di lavoro dei piloti è garantito da un sistema di controllo digitale automatico a 4 assi (DAFCS) completo di dual FMS (flight management system), un dettaglio che consente le operazioni in single pilot sia in VFR che IFR.

Sul piano della sicurezza attiva, l'AW169 è dotato di un sistema TAWS (terrain awareness warning system) e di un sistema di anticollisione in volo che può essere aggiunto alla configurazione standard dell'avionica.

Novità anche sul piano delle emissioni acustiche, ridotte grazie all'adozione di un rotore principale a giri variabili. L'aerodinamica dell'AW169 è stata inoltre progettata per aderire al programma European Clean Sky Green Rotocraft Drag Reduction.

AW169: TUTTI I PASSI VERSO LA CERTIFICAZIONE

La produzione su larga scala del nuovo elicottero AgustaWestland AW169 è iniziata ufficialmente a inizio gennaio 2015. Il primo esemplare è stato costruito nella catena di assemblaggio finale di Vergiate, le prime consegne scatteranno nell'autunno del 2015.

Il programma di test in aria dell'AW169, al momento dell'ingresso in produzione in serie, portato avanti con quattro prototipi, aveva già accumulato oltre 1.200 ore di volo, grazie alle prove effettuate tra l'Italia, il Regno Unito e gli Stati Uniti.

Per saperne di più: AW169, una rivoluzione da 4,5 tonnellate

AW169: IL SIMULATORE FFS

A inizio aprile 2015 AgustaWestland ha annunciato la disponibilità del nuovo Flight Training Device (FTD) per l'elicottero AW169, che è attualmente operativo. Il Full Flight Simulator (FFS) sarà invece disponibile fra alcuni mesi.

Il dispositivo è basato alla Marchetti Training Academy di Sesto Calende, in provincia di Varese.

Il sistema, costruito da AgustaWestland e operato da Rotorsim, ha ricevuto la certificazione dall'EASA e dall'ENAC. Offre le funzionalità di un Full Flight Simulator statico ed è stato pensato per l'addestramento alle realtà che hanno acquistato l'AW169.

Al momento, AgustaWestland ha oltre 150 ordini per il modello, per un range di applicazioni che va dal trasporto corporate all'Elisoccorso, passando per il law enforcement.

Il Flight Training Device dell'AW169 fornirà addestramento ai piloti nella gestione del volo automatico e in una serie di procedure, compreso il processo di decision making in qualunque tipo di condizione.

Foto in pagina di Marco Bianchi

Foto Copertina Finmeccanica

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Helipress iscriviti alla nostra newsletter

In questo articolo

aw169

Video