AgustaWestland completa le consegne degli AW139 alla Polizia di Stato

AgustaWestland completa le consegne degli AW139 alla Polizia di Stato

Lo annuncia la casa anglo italiana in una nota: gli otto elicotteri, arrivati tra la metà del 2013 e fine 2014, sono operativi da 5 differenti basi in Italia

Agustawestland ha completato le consegne degli elicotteri AW139 alla Polizia di Stato. Lo annuncia il costruttore anglo italiano, parte di Finmeccanica, in una nota. Tutti gli 8 aeromobili sono attualmente operativi in cinque basi in tutta Italia e hanno accumulato fino ad oggi 1.500 ore di volo.

Nella nota, AgustaWestland fa inoltre il punto sullo status operativo dell'aeromobile medio: sono in tutto 31 gli AW139 attualmente in ordine o in servizio con le forze dell'ordine del nostro Paese, tra PoliziaGuardia Costiera, Guardia di Finanza e Aeronautica militare.

L'ultimo bimotore medio della AgustaWestland Family è stato consegnato alla Polizia di Stato a dicembre 2014, poco più di un anno dopo l'arrivo del primo aeromobile. Gli otto AW139 attualmente in servizio con la Polizia di Stato sono operativi in cinque differenti basi: 3 elicotteri sono di stanza a Pratica di Mare, due a Reggio Calabria e i restanti tre suddivisi tra Bari, Palermo e Fenosu.

AW139: GLI OTTO ELICOTTERI DELLA POLIZIA DI STATO

Designata come UH-139C, la configurazione dell'AW139 della Polizia di Stato comprende un sistema di visione a infrarossi FLIR ad alta definizione di ultima generazione, sistema di comunicazione satellitare, luce di ricerca, verricello, suite di missione e telecamere ad alta definizione.

La commessa, siglata nel luglio 2012, è parzialmente finanziata dal programma Frontex dell'Unione europea.

Con l'ultima consegna alla Polizia di Stato, l'AW139 si conferma come uno degli aeromobili di maggior successo della storia di AgustaWestland: al momento sono oltre 800 gli ordini complessivi da oltre 220 clienti in tutto il mondo, mentre 700 aeromobili sono già in servizio in tutto il mondo.