Helitech International 2014, 50 elicotteri AgustaWestland per la Cina

Helitech International 2014, 50 elicotteri AgustaWestland per la Cina

Annunciato un accordo per la fornitura di aeromobili alla Beijing Automotive Industrial Corporation (BAIC). Le prime consegne a metà del 2015

AgustaWestland alla conquista dell’Estremo Oriente. La compagnia anglo-italiana ha annunciato la chiusura di un maxi contratto con la Beijing Automotive Industrial Corporation (BAIC) per la fornitura di 50 elicotteri di vari modelli, in cui sono compresi tutti i membri della Family: l’AW139, l’AW169 e l’AW189.

UN ACCORDO DA 400 MILIONI DI EURO

Un accordo fondamentale, dal valore, secondo quanto riportato da AgustaWestland, di circa 400 milioni di euro. Il contratto è stato firmato a Roma, mentre ad Amsterdam la compagnia anglo-italiana partecipa ad Helitech International 2014, alla presenza dell’ad di Finmeccanica Mauro Moretti e del premier Matteo Renzi. Per le prime consegne, bisognerà aspettare la metà del 2015, con data di scadenza fissata al 2019.

AGUSTAWESTLAND SBARCA IN CINA

La commessa segue una dichiarazione d’intenti siglata a giugno dalle due aziende per una partnership strategia finalizzata a garantire lo sviluppo del mercato elicotteristico para-pubblico cinese. Un segmento che include un ampio raggio di applicazioni, dal law enforcement al search and rescue, fino al firefighting e all’Elisoccorso.

Il contratto include modelli di elicottero che vanno dal monomotore AW119Kx al super-medio AW189, così come tutti gli altri aeromobili della Family. L’accordo, nelle parole di AgustaWestland, rappresenta un’importante legittimazione per la nuova gamma di macchine della casa di Cascina Costa.

BAIC, ALLA CONQUISTA DEL MERCATO DELL’AVIAZIONE CINESE

BAIC è la questa compagnia automobilistica statale più importante in Cina. Sta entrando nel mercato dell’aviazione attraverso la sua sussidiaria Beijing General Aviation Co. Ltd. (BGAC). Lo scorso anno, la compagnia ha fatto registrare un utile di circa 43 miliardi di euro, piazzandosi al 248esimo posto della lista di Fortuna delle 500 più potenti aziende al mondo.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Helipress iscriviti alla nostra newsletter