Farnborough Airshow 2014, un nuovo X3 green per Airbus Helicopters

Farnborough Airshow 2014, un nuovo X3 green per Airbus Helicopters

Lo ha svelato la compagnia franco-tedesca a Londra. Il dimostratore sarà costruito nell'ambito del progetto Clean Sky 2 per la riduzione dell'impatto ambientale degli aeromobili

“La tecnologia dell’Eurocopter X3 non andrà sprecata”. Così, quasi un mese fa, Airbus Helicopters aveva annunciato l’arrivo dell’elicottero più veloce del mondo al musée de l'Air et de l'Espace. Detto, fatto. Perché la compagnia franco-tedesca ha annunciato al Farnborough Airshow 2014 che quella tecnologia sarà utilizzata per realizzare un nuovo aeromobile ad alta velocità.

UN NUOVO DIMOSTRATORE A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

L’elicottero sarà costruito nel pieno rispetto delle prerogative del progetto Clean Sky 2 della Commissione europea. Il programma, per i quali sono stati stanziati 4 miliardi di euro fino al 2024, ha l’obiettivo di rifinire e perfezionare le tecnologie dell’aviazione civile del futuro. Il tutto, con un occhio particolare alla riduzione dell'impatto ambientale.

In questo contesto, l’idea di Airbus Helicopters è di costruire un nuovo elicottero performante ed efficiente che, secondo indiscrezioni, punta a una velocità di crociera di 220 kn (408 km/h). I primi sviluppi del progetto dovrebbero esserci tra il 2016 e il 2018, mentre nel 2019 potrebbero cominciare i test in volo.

“UNA TECNOLOGIA UTILE PER IL SEARCH AND RESCUE”

“Questo tipo di elicotteri compound è interessante non solo in termini di performance – ha commentato Guillaume Faury, Ceo di Airbus Helicopters -. Offre, infatti, anche ottimi livelli di sicurezza e affidabilità. In ambienti ostili, come quelli che ci si trova davanti nelle operazioni di Search and Rescue, queste caratteristiche possono essere vitali”.

IL PREDECESSORE: L’EUROCOPTER X3

 

Il predecessore del futuro elicottero ad alta velocità di Airbus è l’ormai mitico Eurocopter X3. Si tratta, nel dettaglio, di un mezzo ibrido, che unisce una configurazione tradizionale a rotore a cinque pale a due propulsori a turboelica posizionati su una coppia di ali corte.

A giugno del 2013, l’X3 è riuscito a raggiungere i 255 kn (472 km/h), in occasione di una serie di test conclusi con successo nel centro sperimentale di Istres, in Francia, battendo il precedente record del Sikorsky X2, che si era fermato a 250 kn (463 km/h).