Antincendio boschivo 2014 al via nel segno della spending review

Antincendio boschivo 2014 al via nel segno della spending review

Scende ancora il numero di aeromobili utilizzati: quest'anno ci saranno solo i Canadair e gli Erickson S-64F. Pronti i CH-47 Chinook dell'Esercito. Da gennaio a giugno in calo i roghi

Parte ufficialmente la campagna antincendio boschivo 2014. Sono arrivate, infatti, le linee guida firmate dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che hanno di fatto dato il via alla lotta ai roghi per questa estate.

La pianificazione è cominciata dall’analisi della campagna del 2013. Secondo il documento pubblicato dal Governo, durante l’estate scorsa si è registrata “una notevole diminuzione a livello nazionale del numero di incendi totali, della superficie complessivamente percorsa dal fuoco e, conseguentemente, del numero di richieste di concorso aereo di Stato pervenute e gestite dal Dipartimento della protezione civile”.

Va sottolineato, come ribadito in questi giorni dal Capo dipartimento della Protezione Civile Gabrielli, che la competenza dei servizi antincendio è delle singole Regioni. La flotta aerea dello Stato, in base al principio di sussidiarietà sancito dalla legge 353/2000, deve garantire (con un numero ridotto di mezzi aerei rispetto agli anni passati) il supporto alle regioni che, in ogni caso, sono chiamate a dotarsi di una propia flotta antincendio. 

SPENDING REVIEW, IL 2014 SULLA SCIA DEL 2013

Dati, questi, che hanno guidato la programmazione per l’estate del 2014. La flotta, proseguendo la tendenza dello scorso anno, sarà limitata ai soli CL-145 Canadair e agli elicotteri Erickson S-64F.

Nel 2013, primo anno di vera e propria spending review, lo schieramento era composto da 15 aeromobili Canadair, ai quali si sono aggiunti un elicottero AB-412 del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e, solo per un limitato periodo di tempo, due Erickson S-64 del Corpo Forestale dello Stato e un AB-412 del Comando Generale delle Capitanerie di Porto. Una flotta letteralmente dimezzata rispetto ai due anni precedenti.

Gli Skycrane saranno schierati per tutta la durata della campagna AIB 2014 nelle basi di Comiso (dal 21 giugno al 21 settembre) e Pontecagnano (dal 1° luglio al 30 settembre). 

I CHINOOK DELL'AVES PRONTI ALLO SCHIERAMENTO

Anche l'Aviazione dell'Esercito (Aves) sarà protagonista della stagione antincendio 2014. L'Aves schiererà con ogni probabilità con i suoi mezzi più imponenti: al momento sono infatti in corso le fasi di addestramento per le crew dei CH-47C Chinook (che possono trasportare al gancio una benna di 5.000 litri di acqua). Per saperne di più bisognerà aspettare qualche giorno, quando saranno pubblicati i dati ufficiali relativi allo schieramento dell'Esercito.  

I DATI DEL CORPO FORESTALE: IN CALO NUMERO DI INCENDI E INDICE DI RISCHIO

Secondo le statistiche provvisori sull'andamento della campagna antincendio boschivo 2014, rilasciate dal Corpo Forestale dello Stato, tra il 1 gennaio e il 15 giugno si sono verificati in Italia 570 roghi, per una superficie totale percorsa dal fuoco di 1.905 ettari (dati CFS - SIM per le regioni a statuto ordinario). Le regioni più colpite sono il Piemonte e la Lombardia con 95 incendi ciascuna e la Campania con 80. In calo, rispetto allo stesso periodo del quinquennio 2009/2013, sia l’indice di rischio, sceso del 5 per cento, che il numero di roghi e la superficie, rispettivamente giù del 44 e del 64 per cento.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Helipress iscriviti alla nostra newsletter