Leonardo e Boeing hanno vinto la gara per sostituire gli Huey dell'USAF

Leonardo e Boeing hanno vinto la gara per sostituire gli Huey dell'USAF

L'AW139 (in versione MH-139) è stato selezionato per il maxi contratto da 2,4 miliardi di dollari per la fornitura di 84 elicotteri: battuta la concorrenza del Black Hawk

Impresa storica per Leonardo negli Stati Uniti. La joint venture con Boeing si è infatti aggiudicata il maxi contratto da 2,4 miliardi di dollari per la fornitura degli 84 elicotteri militari che andranno a sostituire la storica flotta di Bell UH-1N “Huey” dell’Usaf.

L’elicottero MH-139, versione statunitense del bestseller AgustaWestland AW139, ha superato la concorrenza di un altro mostro sacro dell’ala rotante: l’HH-60U  Black Hawk proposto da Lockheed Martin\Sikorsky.

Il primo aeromobile sarà consegnato nel 2021: al momento è stato sbloccato un primo batch di finanziamenti pari a 375 milioni di dollari, relativo alla consegna dei primi quattro elicotteri. Gli MH-139 saranno impiegati per sostituire gli Huey (che al momento prestano supporto presso i siti delle testate nucleari ICBM,  i missili balistici intercontinentali) e per missioni di addestramento, test e trasporto.

Gli MH-139 saranno assemblati negli stabilimenti AgustaWestland di Philadelphia, mentre Boeing si occuperà di integrare specifiche componenti militari.

MH-139, IL CUGINO AMERICANO DELL’AW139

Basato sul besteller AW139 di Leonardo già prodotto negli Stati Uniti a Philadelphia, l’MH-139 è una soluzione moderna, polivalente, collaudata, matura e dalle elevate prestazioni, ideale per il soddisfacimento del requisito di 84 macchine finalizzate alla sostituzione degli obsoleti ‘Huey’ della Forza Aerea USA, dedicati a missioni critiche per la sicurezza e il trasporto.

Rispetto ai modelli concorrenti, l’MH-139 ha permesso risparmi per oltre un miliardo di dollari in termini di acquisizione e di costi operativi distribuiti su un ciclo di vita superiore ai 30 anni.

LA VERSIONE ITALIANA: L’HH-139A

Nel nostro Paese è da tempo operativa con l'Aeronautica Militare una variante militare dell'AW139. L’HH-139A è la versione Hospital Helicopter, pensata specificamente per l’Aeronautica Militare di uno degli elicotteri più celebri di AgustaWestland: è in grado di operare sia di giorno che di notte grazie all’utilizzo di Nvg (Night Vision Goggles, visori notturni).

Si tratta di una macchina particolarmente versatile. In un tempo massimo di 30 minuti, infatti, è possibile cambiare la configurazione interna, passando da quella per il soccorso aereo, che prevede cinque passeggeri e una barella, a quella soccorso aereo e sanitario di urgenza, con la possibilità di imbarcare da due a quattro barelle. L’elicottero, inoltre, può essere configurato anche in versione utility, con la possibilità di trasportare fino a 14 passeggeri.