Finmeccanica-AgustaWestland al Dubai Airshow 2015: tutte le novità

Finmeccanica-AgustaWestland al Dubai Airshow 2015: tutte le novità

La casa anglo italiana è presente con tutti i suoi elicotteri medi alla manifestazione degli Emirati: ecco tutte le news tra ordini, droni e il punto dell'ad Romiti sul programma AW609

di Stefano Silvestre

Finmeccanica-AgustaWestland traccia dal Dubai Airshow 2015 i punti chiave del suo futuro a breve termine. La casa anglo italiana si è presentata in grande spolvero alla manifestazione degli Emirati: l'occasione è infatti ideale per fare il punto sulla sua presenza nell'area MENA (Medio Oriente e Nord Africa) e per tracciare un nuovo bilancio sul programma del tiltorotor AW609 a dieci giorni dall'incidente che ha sconvolto l'industria aeronautica internazionale.

#DAS15: GLI AFFARI DI FINMECCANICA-AGUSTAWESTLAND

Nei giorni della visita del ministro della Difesa Roberta Pinotti a Dubai, Finmeccanica-AgustaWestland ha annunciato una serie di traguardi raggiunti e affari siglati negli Emirati Arabi.

Prima di tutto, la seconda vita dell'elicottero monomotore SW-4. La casa anglo italiana ha annunciato a Dubai la commercializzazione dello SW-4 Solo: 1,8 tonnellate di peso, sarà possibile opzionarlo con pilotaggio “manned” o in configurazione UAV, quella di drone elicottero.

La polizia di Dubai ha festeggiato nel 2015 il ventesimo anno di attività con l'elicottero AW109 in configurazione law enforcement. Le forze dell'ordine di Dubai, in attesa dell'ingresso in servizio dell'AW169 (che ha già ordinato) ha tagliato il traguardo delle 16.000 ore di volo con la sua flotta di AW109.

Stesso discorso e stesso anniversario per la Dubai Air Wing. Cliente chiave di AgustaWestland negli Emirati Arabi, la Dubai Air Wing ha in flotta 20 aeromobili del costruttore anglo italiano dall'AW109 all'AW139, ed è in attesa dell'arrivo degli elicotteri AW189 e AW169 per missioni di trasporto.

Sono 15 gli elicotteri (da tutta la Family AgustaWestland) ordinati dalla Abu Dhabi Aviation (ADA): gli aeromobili saranno consegnati a più riprese tra il 2016 e il 2019. 

In occasione del Dubai Airshow 2015 è infine arrivato il primo ordine per un AW169 in configurazione offshore in Medio Oriente. Ad ordinare l'elicottero bimotore (saranno due in tutto, uno dei quali destinato al trasporto executive) è stata la Falcon Aviation Services (FAS), che già opera un AW189 e una flotta di quattro AW109 tra Grand e GrandNew.

#DAS15: IL PUNTO SUL TILTROTOR AW609

A dieci giorni dall'incidente di Santhia, in cui hanno perso la vita il chief test pilot Pietro Venanzi e il comandante Herb Moran, Finmeccanica-AgustaWestland ha rassicurato l'industria sui futuri sviluppi del programma.

A parlare è stato l'ad Daniele Romiti, che ha sottolineato come gli ultimi giorni siano stati traumatici per l'azienda (il manager è arrivato a Dubai subito dopo il funerali del comandante Venanzi, celebrati sabato 7 novembre), non è entrato nel merito dell'incidente (su cui l'ANSV sta indagando), ma ha sottolineato l'impegno del costruttore a proseguire nello sviluppo dell'AW609. “Il team dell'AW609 sta reagendo più forte che mai”, ha detto Romiti.

Dopo la perdita del secondo aeromobile di prova e il fermo “precauzionale” del primo prototipo (che si trova ad Arlington, in Texas). AgustaWestland sta proseguendo nell'assemblaggio del terzo prototipo.

Le attività di volo dell'AW609 resteranno tuttavia congelate fino alla scoperta delle cause dell'incidente: la prima uscita del terzo prototipo del tiltrotor, ha annunciato Romiti, resta in programma per il 2016, un anno prima della certificazione dell'aeromobile.

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti di Helipress iscriviti alla nostra newsletter